La rete

Vista la positività delle esperienze realizzate, i risultati ottenuti e il buon grado di soddisfazione espresso dalle persone partecipanti alle iniziative di Montagnaterapia, si è ritenuto utile promuovere l’implementazione della suddetta  attività a livello capillare sul territorio italiano.
 
Nell’attualità si è organizzata una rete di contatti tra i gruppi operativi e un coordinamento regionale e nazionale. Sono state individuate delle macrozone (corrispondenti a singole o più regioni) e dei referenti per ognuna di esse, con la finalità di sviluppare le esperienze di Montagnaterapia, favorire la conoscenza e i rapporti tra le realtà che già attuano questa attività e quelle in fieri, promuovere un confronto e condivisione sulle metodologie utilizzate, sui presupposti teorici, sul tema della formazione e aggiornamento.
 
Per il territorio della Lombardia sono stati promossi degli incontri e  convegni sul tema, a Bergamo presso il Palamonti, sede del CAI, aperti a tutte le persone interessate (operatori psico-sociali e sanitari, alpinisti, volontari, ecc.).
 
È stata inoltre effettuata una mappatura dei gruppi operativi della macrozona lombarda, i cui rifermenti sono riportati nella pagina 3.
 
REFERENTE per la MACROZONA 2 LOMBARDIA: FIORELLA LANFRANCHI (e-mail: cps.piario@bolognini.bg.it)
 
 

<