81 - Rifugio Gianpace

    Da Novazza (Valgoglio) si segue la strada fino alle miniere dove si può parcheggiare. Dopo aver parcheggiato, saliamo sul tratto asfaltato prima di entrare nel bosco. Incontriamo il sentiero CAI 232, che parte appena fuori dell’abitato di Novazza, sulla strada che porta alle miniere. Continuiamo su un tracciato facile e pianeggiante, nel bosco sino al torrente Goglio. Proseguiamo la salita sul fondo che non è più asfaltato. Cominciano a comparire sul fondo del percorso dei piccoli sassi, coperti da foglie, fare attenzione. Superiamo un muro di contenimento verso il monte. Raggiungiamo un pannello di legno recante delle informazioni sulla valle. Seguiamo attentamente le indicazioni del palo segnaletico. Proseguendo nella salita compaiono dei tratti lastricati. Ora il percorso risulta più largo e il fondo risulta compatto. Il sentiero si presenta stretto ed ancora compatto, con barriere a valle in legno, che ci seguono per un breve tratto. Raggiungiamo un tratto con massi che rendono difficile in cammino, bisogna prestare attenzione. Ora si sale decisamente verso il rifugio Gianpace e quasi tutto il dislivello lo affrontiamo in questo tratto. Il sentiero si sviluppa sul lato sinistro della valle del Goglio e della valle Sanguigno successivamente. Lungo il tratto in salita compare sulla sinistra, un segnale del CAI che ci informa sulla direzione da seguire. Raggiungiamo finalmente il rifugio Gianpace. Dal rifugio, superando il torrente con un ponticello, incontriamo il sentiero 232 che proviene dalla centrale ENEL di Valgoglio. Dopo una breve sosta con un meritato riposo decidiamo di ritornare sui nostri passi, facendo molta attenzione al tratto in discesa, vista l’umidità presente.

    Difficoltà escursionistiche
    Accesso stradale

    Via Miniere Novazza
    45,965717° N, 9,917067° E
    24020 Gromo BG
    Italia

    Punto inizio escursione
    Via Miniere, Novazza (862 m.)
    Caratteristiche area parcheggio
    Fondo asfaltato
    Lunghezza e tempi di percorrenza
    Lunghezza
    10.00 Km
    Andata
    02:10
    Ritorno
    02:10
    Per i percorsi ad anello è inserito il solo tempo di andata
    Dislivelli
    Salita
    320 m
    Discesa
    320 m
    Pendenze massime
    Longitudinale
    15 %
    Larghezze
    Media
    3 m
    Minima
    1 m
    Ostacoli
    Gradini
    No
    Presenza di curve a gomito
    No
    Punti pericolosi per caduta nel vuoto
    No
    Caratteristiche prevalenti del fondo
    Asfalto
    Cemento
    Terra compatta
    Erba
    Sassi
    Presenza di servizi lungo il sentiero/percorso o nei pressi
    Acqua sul percorso
    No
    Posti di ristoro
    No
    Aree di sosta attrezzate
    No
    Bagno accessibile
    No
    Grado di protezione dal sole
    Buono
    Presenza segnaletica
    Elementi di interesse naturalistico, storico, artistico
    Miniera di Novazza - Rifugio Gianpace
    Periodo consigliato
    Estate
    Grado di accessibilità
    Disabilità non motoria, percorso difficile  Disabilità non motoria, percorso difficile
    Allegati