94 - Dal Ponte Lavina di Vedeseta alla sorgente dell'Enna

    Dopo aver parcheggiato l’auto nei pressi del Ponte della Lavina, iniziamo il nostro cammino. Percorriamo il Ponte della Lavina e svoltiamo a sinistra. Leggiamo le indicazioni sul palo segnaletico e incominciamo il nostro cammino lungo il torrente Enna. Alla nostra destra è presente un pannello di legno con le informazioni sulla località. Il fondo del cammino è in acciottolato compatto. Alla nostra destra è presente una fontanella, dove facciamo rifornimento d’acqua. Superiamo, prestando attenzione un guado ricco d’acqua e proseguiamo. Ora il fondo è misto tra terra compatta ed erba. Superiamo un secondo guado anch’esso ricco d’acqua. Scorgiamo sulla nostra destra degli Ellebori, appena sbocciati. Sulla nostra sinistra si presenta un’ampia zona di sosta con panche e tavoli, qui ha termine il percorso AT. Ora il cammino si fa più impervio ed è da considerare un percorso AE. Superiamo un altro piccolo guado prestando molta attenzione. Raggiungiamo ed utilizziamo un ponticello che ci condurrà sulla sponda sinistra del torrente Enna. Raggiungiamo un traliccio e proseguiamo su un piccolo tratto cementato. Alla nostra destra ammiriamo il colore dell’acqua nelle pozze. Proseguiamo la salita su un tratto su sassi abbastanza stretto e senza protezione verso il torrente. Ammiriamo alla nostra destra la fioritura dei Bucaneve. Il cammino prosegue su un sentiero di montagna, facilmente percorribile. Superiamo l’ennesimo ponticello sopra il torrente Enna. Ora il percorso sia allarga leggermente su di un fondo di terra e sassi. Raggiungiamo un palo segnaletico che ci indica sulla destra una sorgente di acqua ferruginosa. L’effetto dell’incontro dei due tipi di acque è estremamente significativo. Proseguiamo il cammino su un ponticello privo di barriera a monte. Il fondo ora è in acciottolato abbastanza compatto e proseguiamo di lena perché siamo ormai vicini alla meta. Ammiriamo i giochi d’acqua tra le rocce alla nostra destra. Il palo segnaletico ci indica la direzione da seguire per raggiungere la sorgente del torrente Enna. Attraversiamo il torrente Enna per raggiungere il più vicino possibile le sorgenti. Ammiriamo lo splendore della sorgente anche chiamata “Sorgente del Fiume di Latte”.

     

    Difficoltà escursionistiche
    Accesso stradale

    Ponte della Lavina
    45,88679° N, 9,54122° E
    24010 Vedeseta BG
    Italia

    Punto inizio escursione
    Ponte della Lavina, Vedeseta (696 m.)
    Caratteristiche area parcheggio
    Fondo asfaltato
    Lunghezza e tempi di percorrenza
    Lunghezza
    6.30 Km
    Andata
    01:15
    Ritorno
    01:15
    Per i percorsi ad anello è inserito il solo tempo di andata
    Dislivelli
    Salita
    156 m
    Discesa
    156 m
    Pendenze massime
    Longitudinale
    5 %
    Larghezze
    Media
    3 m
    Minima
    2 m
    Ostacoli
    Gradini
    No
    Presenza di curve a gomito
    No
    Punti pericolosi per caduta nel vuoto
    No
    Caratteristiche prevalenti del fondo
    Asfalto
    Cemento
    Terra compatta
    Erba
    Sassi
    Presenza di servizi lungo il sentiero/percorso o nei pressi
    Acqua sul percorso
    Posti di ristoro
    No
    Aree di sosta attrezzate
    Bagno accessibile
    No
    Grado di protezione dal sole
    Buono
    Presenza segnaletica
    Elementi di interesse naturalistico, storico, artistico
    Ponte della Lavina - Torrente Enna - Sorgenti Torrente Enna
    Periodo consigliato
    Tutto l'anno
    Grado di accessibilità
    Disabilità non motoria, percorso con qualche difficoltà  Disabilità non motoria, percorso con qualche difficoltà
    Non vedenti con accompagnatore  Non vedenti con accompagnatore
    Mappa
    Allegati