Sentiero 410: Bueggio - Lago del Gleno - Passo di Belviso

    In breve
    Difficoltà
    Esposizione
    Est
    Periodo consigliato
    Tempi
    Andata
    3:30
    Ritorno
    3:00

    Sentiero che percorre tutta la valle del Gleno e si collega ai sentieri che portano al Rifugio Calvi, al rifugio Tagliaferrri e alla valle del Belviso.
    Via di avvicinamento per la salita al Monte Gleno dal versante scalvino

    Il Sentiero inizia dal Bueggio (frazione di Vilminore di Scalve).
    Parcheggio in paese oppure nei pressi del ponte sul torrente all'entrata dell'abitato.
    Il sentiero sale alla sinistra (destra orografica) del torrente Gleno fino al lago e ai ruderi della diga del Gleno (1534 m), crollata il 1º dicembre del 1923. Si contorna la sponda del lago e, in fondo al pianoro erboso, si raggiunge la baita bassa del Gleno; si continua lungo la valle e si raggiunge un secondo pianoro erboso, lo si percorre tutto e in fondo, a quota 1818 m, si trova la baita di mezzo del Gleno (1818 m). Si attraversa poi il torrente per giungere ai ruderi del rifugio Bissolati (crollato sotto la neve nella primavera del 1925) a 1950 m di quota. Da qui si sale con maggiore pendenza, fino a raggiungere la baita alta del Gleno (2091 m) e a incrociare il sentiero 321. Con un ultimo strappo si arriva infine al passo di Belviso (2518 m).

    Dislivelli
    Salita
    ca. 1490 m
    Discesa
    ca. 0 m
    Quote
    Quota massima
    circa 2518 m s.l.m.
    Quota minima
    circa 1030 m s.l.m.
    Distanze
    Lunghezza
    circa 7900 metri
    Profilo altimetrico
    Bibliografia
    http://www.scalve.it/sentieri/ e per non dimenticare il disastro del Gleno:
    http://www.scalve.it/gleno/Pubblicazioni/GlenoBarbisan.pdf
    30 foto disponibili per questo contenuto
    • Bueggio
      (F. Stacchetti, 30/8/11)
    • Asini per il trasporto a valle del formaggio prodotto in alpeggio del Gleno
      (E. Colombo, 21/6/08)
    • Cavalli sulla sponda del lago del Gleno
      (E. Colombo, 21/6/08)
    • Cavalli al pascolo nei pressi della diga del Gleno
      (E. Colombo, 21/6/08)
    • Riflessi fra lo squarcio della diga
      (E. Colombo, 21/6/08)
    • Lo squarcio nella diga del Gleno
      (E. Colombo, 21/6/11)
    • Passo di Belviso
      (D. Bonzi, 16/7/10)
    • Presso il passo di Belviso
      (D. Bonzi, 16/7/10)
    • Ns
      (M. Tagliaferri, 16/7/10)
    • Indicazione al passo dei Lupi
      (G. Beccarelli, 10/7/08)
    • Il lago di Belviso visto dal passo omonimo
      (D. Bonzi, 10/7/08)
    • L. del Gleno
      (G. Beccarelli, 10/7/08)
    • Al passo di Belviso
      (G. Beccarelli, 10/7/08)
    • Rifugio Nani Tagliaferri
      (G. Beccarelli, 10/7/08)
    • Diga del Gleno
      (F. Stacchetti, 17/8/09)
    • Gregge
      (F. Stacchetti, 17/8/09)
    • Cascate gemelle
      (F. Stacchetti, 17/8/09)
    • Valle del Gleno vista dal lago
      (M. Orizio, 26/7/08)
    • Sul sentiero particolare masso 'crepato a metà'
      (M. Orizio, 26/7/08)
    • Diga del Gleno
      (N. Colaianni, 8/9/07)
    • Passo di Belviso con vista Lago di Belviso
      (N. Colaianni, 8/9/07)
    • Passo di Belviso (vista sul lato bergamasco)
      (N. Colaianni, 8/9/07)
    • Itinerario naturalistico Antonio Curò, Passo Belviso: resti della diga del Gleno
      (F. Zanchi, 26/6/07)
    • I ruderi della diga del Gleno e la Presolana tra essi
      (M. Lussana, 1/6/05)
    • La valle del Gleno col monte Ferrante sullo sfondo
      (M. Lussana, 1/6/05)
    • Verso le baite
      (A. Econimo, 21/6/07)
    • I Solegà
      (A. Econimo, 21/6/07)
    • Cascata
      (A. Econimo, 21/6/07)
    • Il Lago del Gleno
      (A. Econimo, 21/6/07)
    • La diga vista dall'alto
      (A. Econimo, 21/6/07)

    Questo contenuto è disponibile anche in:

    E: Escursionistico