Sentiero 417: Schilpario - Cimone della Bagozza

    In breve
    Tempi
    Andata
    2:30
    Ritorno
    1:30

    Da Schilpario si sale lungo la strada che conduce al passo del Vivione. Giunti in località Cimalbosco (1550 m), si lascia l'auto e ci si incammina sulla destra per la strada forestale che sale al passo dei Campelli. Dopo circa 1400 m si incontra la statua della Madonnina dei Campelli. Seguendo le indicazioni si devia sulla destra e, dopo un tratto quasi pianeggiante, si scende un poco sino al Laghetto dei Campelli (1680 m). Il sentiero attraversa un tratto con bosco rado, per poi puntare al ripido ghiaione che, nella parte alta, si restringe per diventare un canalino di roccette e sfasciumi che termina al passo delle Ortiche (2292 m). Si prosegue verso destra (ovest) per una costa erbosa con facili roccette raggiungendo così la vetta (2409 m).

    Attenzione: lungo il ghiaione e particolarmente nel canalino che conduce al passo delle Ortiche è consigliabile, soprattutto nel caso di presenza di altri escursionisti, indossare il caschetto per la possibile caduta di sassi fino alla cima del Cimone della Bagozza.

    Dislivelli
    Salita
    ca. 750 m
    Discesa
    ca. 20 m
    Distanze
    Lunghezza
    circa 2400 metri
    Profilo altimetrico
    Bibliografia
    http://www.scalve.it/sentieri/
    57 foto disponibili per questo contenuto
    • Il rifugio Cimon della Bagozza
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Il Cimon della Bagozza
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • La madonnina dei Campelli
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Alla piana dei Campelli un ricordo
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Dai Campelli il monte ferrante
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Dai Campelli vista sulla Presolana
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Baita ai Campelli
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Il Cimon della Bagozza
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Nei pressi del rifugio Cimon della Bagozza
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • La strada che sale al passo sepolta dalla neve
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Con neve il sentiero parte da qui
      (P. Zucchinali, 3/3/16)
    • Il passo delle Ortiche zoomato dalla bresciana val Baione. A sx: il 417 sale verso la vetta
      (M. Lussana, 5/7/15)
    • Il 417 giunge sul Cimone della Bagozza a partire dal passo delle Ortiche. Ripresa: dalla val Baione
      (M. Lussana, 5/6/15)
    • Il passo delle Ortiche, visto dal 428 con un 300 mm
      (M. Lussana, 8/6/14)
    • Laghetto dei Campelli alla base del Cimon della Bagozza e della Cima Mengol
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Segnavia lungo il sentiero che dai Campelli porta al Cimon della Bagozza
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Il rifugio Bagozza ripreso dalla cima del monte omonimo
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • La piana dei Campelli vista dal Cimon della Bagozza
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Torre Nino visto dal sentiero che dal passo delle Ortiche sale alla cima del Bagozza
      (E. Colombo, 27/8/10)
    • Canalino roccioso prima di giungere al passo delle Ortiche
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Ghiaione che conduce al passo delle Ortiche
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Madonnina dei Campelli
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Torre Nino e vetta del Cimon della Bagozza
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Il monte Campione ed il Campioncino durante l'avvicinamento al Cimon della Bagozza
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Carrareccia per la Madonnina dei Campelli dove inizia il sentiero che porta alla cima del Bagozza
      (E. Colombo, 28/8/10)
    • Croce di vetta!!
    • Sosta ai Campelli
      (F. Stacchetti, 25/2/10)
    • Verso il Cimon della Bagozza
      (D. Alborghetti, 17/5/09)
    • Al passo delle Ortiche, scialpinisti in azione
      (D. Alborghetti, 17/5/09)
    • Stelle alpine al passo delle Ortiche
      (P. Zucchinali, 20/8/08)
    • Croce di vetta sul Cimon della Bagozza
      (P. Zucchinali, 20/8/08)
    • Il Cimon della Bagozza visto dal laghetto dei Campelli
      (P. Zucchinali, 20/8/08)
    • Cimone della Bagozza dal 417: a sx il passo delle Ortiche, a dx il passo della Bagozza
      (M. Lussana, 1/9/04)
    • Alla fine del 417 ecco il passo delle Ortiche, sovrastato dal Cimone della Bagozza
      (M. Lussana, 1/9/04)
    • Cimone della Bagozza (dal 428). Il 417 lo raggiunge (dall'altra parte, per fortuna!)
      (M. Lussana, 19/10/08)
    • Il Cimone della Bagozza (in centro) e le 'dolomiti della val di Scalve' viste dal 428
      (M. Lussana, 19/10/08)
    • Fiori Cimon Della Bagozza
      (G. Rundo, 6/8/05)
    • Fiori in Cimon della Bagozza
      (G. Rundo, 6/8/05)
    • Stella Alpina
      (G. Rundo, 6/8/05)
    • Fiori
      (G. Rundo, 6/8/05)
    • Il pendio, abbondantemente innevato, che dal Passo delle Ortiche conduce in vetta al Cimone della...
    • Il Cimone della Bagozza in veste invernale dal lago dei Campelli
    • Cima Mengol dalla vetta del Cimone. In fondo si distingue l'Adamello
    • Lo spigolo Nord del Cimone della Bagozza
    • Il Cimone della Bagozza in veste invernale
    • La Torre Nino dal Passo delle Ortiche, dove passa il sentiero 417
    • La Val di Scalve dalla vetta del Cimone della Bagozza
    • Cornice di neve nei pressi del Passo delle Ortiche
    • La parte finale del canale che si percorre salendo al Passo delle Ortiche
    • Panorama dalla vetta del Cimone della Bagozza
    • La Madonnina dei Campelli
      (A. Torri, 29/4/07)
    • Dal passo delle Ortiche
      (M. Lussana, 1/9/04)
    • Il Cimone della Bagozza preceduto dal passo delle Ortiche
      (M. Lussana, 1/9/04)
    • Stella alpina al passo delle Ortiche
      (M. Lussana, 1/9/04)
    • La Torre Nino, addossata al Cimone della Bagozza
      (M. Lussana, 1/9/04)
    • Cimone della Bagozza e il ghiaione da risalire
      (M. Lussana, 1/9/04)
    • Il laghetto dei Campelli
      (M. Lussana, 1/9/04)

    Questo contenuto è disponibile anche in:

    EE: Escursionisti Esperti