Sentiero 416: Passo del Vivione - Laghi del Venerocolo - Rifugio Tagliaferri

    In breve
    Esposizione
    Sud
    Periodo consigliato
    Tempi
    Andata
    5:00
    Ritorno
    4:00

    Sentiero facente parte dell'itinerario "Sentiero Naturalistico A.Curò" e ricalca la strada militare della Linea Cadorna costruita durante la guerra 1915-18
    Parcheggio al Passo del Vivione nei pressi del Rifugio

    Al passo del Vivione (1828 m ) poco prima del Rifugio si imbocca a sinistra una strada sterrata (bacheca e cartelli segnavia) che conduce alla Malga Gaffione (1825 m). Prima di raggiungere la baita si prende il sentiero a destra e si inizia a salire nella valle che scende dal lago di Valbona (2055 m). Superato il lago, si sale la costa di Valbona con pendenza costante e con ampi tornanti, e si giunge al passo del Gatto (2416 m). Superato il passo del Gatto si scende e si passa a destra dei laghetti di San Carlo, oltre i quali si arriva alla piana dei laghetti del Venerocolo e all'omonimo passo (2314 m - sentiero 414). Di seguito si incontra il tratto più impegnativo del sentiero: si sale al passo del Demignone (2485 m) e poi, per un tratto particolarmente esposto (presenza - a tratti - di catene corrimano), si comincia a scendere e si arriva al passo del Vò (2368 m). Proseguendo si giunge infine al passo di Venano, a pochi metri dal rifugio Nani Tagliaferri (2328 m).

    Dislivelli
    Salita
    ca. 920 m
    Discesa
    ca. 440 m
    Quote
    Quota massima
    circa 2485 m s.l.m.
    Quota minima
    circa 1800 m s.l.m.
    Distanze
    Lunghezza
    circa 14000 metri
    Profilo altimetrico
    Bibliografia
    http://www.scalve.it/sentieri/
    115 foto disponibili per questo contenuto
    • A causa della frana del 2021, il tratto attrezzato dopo il passo del Demignone ora sale in cresta!
      (M. Lussana, 12/6/22)
    • EXTRA (EE, 30'): salire sul monte Demignone dal passo del Vò. Vista dalla vetta verso N
      (M. Lussana, 12/6/22)
    • EXTRA (EE, 30'): salire sul M. Demignone dal passo del Vò (o dalla cresta SE). La vetta.
      (M. Lussana, 12/6/22)
    • Al lago di Varro. In alto a dx la bocchetta tra monte Tornone e Pizzo Tornello
      (M. Lussana, 13/6/22)
    • Una frana nel 2021 ha imposto una variante di cresta, un po' più adrenalinica
      (M. Lussana, 12/6/22)
    • Il lago di Valbona sul 416
      (M. Lussana, 15/7/18)
    • Eriofori (Eriophorum Scheuchzeri) nei dintorni del 416
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • EXTRA (E, 20'): percorrere la Costa di Valbona dal passo del Gatto. Vista verso il lago di Valbona
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • EXTRA (E, 20'): percorrere la Costa di Valbona dal passo del Gatto. Vista verso il passo del Gatto
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • EXTRA (E, 20'): percorrere la Costa di Valbona dal passo del Gatto. La Costa di Valbona
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • EXTRA (E, 20'): percorrere la Costa di Valbona dal passo del Gatto. Verso il monte Pertecata
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • Il monte Sellerino domina la Valbona - percorsa dal 416 - sino al passo del Gatto
      (M. Lussana, 15/7/18)
    • EXTRA (E, 20'): percorrere la Costa di Valbona dal passo del Gatto. M. del Matto
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • EXTRA (EF, 10'): dai laghetti di S. Carlo al passo del Sellerino. Il passo
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • EXTRA (EF, 10'): salire al passo del Sellerino per zoomare sull'Adamello!
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • Il passo (orientale) del Demignone
      (M. Lussana, 12/6/22)
    • Passo del Demignone
      (M. Lussana, 25/7/06)
    • Il diedro attrezzato nel tratto rifugio Tagliaferri - passo del Venerocolo
      (M. Lussana, 25/7/06)
    • EXTRA (EE, 15-30'): dal 416 al monte Venerocolino: la vetta del monte Venerocolino
      (M. Lussana, 25/7/06)
    • EXTRA (EE, 15-30'): dal 416 al monte Venerocolino: vista verso il monte Torena
      (M. Lussana, 25/7/06)
    • EXTRA (EE, 15-30'): dal 416 al monte Venerocolino: la Cimetta di Demignone
      (M. Lussana, 25/7/06)
    • EXTRA (EE, 15-30'): dal 416 al monte Venerocolino: vista sul passo del Demignone
      (M. Lussana, 25/7/06)
    • Uno dei passaggi dove prestare particolare attenzione, poco prima del passo Demignone
      (P. Zucchinali, 12/8/14)
    • Altre catene nei punti più esposti
      (P. Zucchinali, 12/8/14)
    • Alcune catene assicurano i passaggi nei pressi del passo Demignone
      (P. Zucchinali, 12/8/14)
    • Monte Poiàt visto dal passo del Vivione. Lo stagno-torbiera è proprio davanti a noi.
      (M. Lussana, 11/7/10)
    • Laghetto al Passo del Vivione, sullo sfondo il monte Busma mt.2136
      (P. Maj, )
    • Crocefisso nei pressi del laghetto
      (P. Maj, )
    • Rifugio Passo del Vivione mt. 1828
      (P. Maj, )
    • Extra sentiero passo del Sellerino
      (G. Beccarelli, 28/9/12)
    • Extra sentiero vetta del monte Venerocolo
      (G. Beccarelli, 28/9/12)
    • Extra sentiero laghetti di S. Carlo visti dal monte Venerocolo
      (G. Beccarelli, 28/9/12)
    • Giungendo al passo del Gatto
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • EXTRA (E, 20'): percorrere la costa di Valbona dal passo del Gatto. Il M. Venerocolo.
      (M. Lussana, 16/7/16)
    • EXTRA (E, 20'): percorrere la costa di Valbona dal passo del Gatto. Valle del Sellero
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Presso il passo del Gatto: la traccia per la Cima di valle Asinina
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Dai pressi del passo del Vivione: il 416 all'imbocco della Valbona. In alto: la costa di Valbona
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • La Cima di valle Asinina con un tele. Ripresa al di sopra del lago di Valbona
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Il passo del Gatto visto dalla Cima di valle Asinina
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Giungendo al passo del Gatto dal Vivione, ecco la traccia per la Cima di Valle Asinina
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Dal 416 un tele mostra la Cima Ezendola, il monte Sossino e il Pizzo Camino
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Imboccando la Valbona, dai pressi del passo del Vivione
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Il lago di Valbona dal 416 a tarda primavera
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • EXTRA (E, 20'): Cima di valle Asinina dal passo del Gatto. Laghi di Valle Asinina
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • EXTRA (E, 20'): Cima di valle Asinina dal passo del Gatto. Valle Asinina
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Il monte Poiat oltre le torbiere del passo del Vivione
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Il monte Busma oltre le torbiere del passo del Vivione
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Dal 416: il 415A scende dalla forcella di valle Asinina verso il lago di Valbona
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Il passo del Gatto (creato un secolo fa dai militari, che fecero saltare la cresta)
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • EXTRA (E, 20'): alla Costa di Valbona dal passo del Gatto. Il passo del Sellerino
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Malga Gaffione
      (E. Colombo, 24/7/10)
    • Rifugio passo del Vivione
      (E. Colombo, 24/7/10)
    • Rifugio passo del Vivione
      (E. Colombo, 24/7/10)
    • Nei pressi del passo del Vivione
      (E. Colombo, 24/7/10)
    • Nei pressi del passo del Vivione
      (E. Colombo, 24/7/10)
    • Cavalli al pascolo nei pressi del passo del Vivione
      (E. Colombo, 27/7/10)
    • Monte i Colli nei pressi del passo del Vivione
      (E. Colombo, 27/7/10)
    • Al lago di Valbona. Fin qui tutto bene.
    • Lago del Venerocolo
      (L. Palamini, 4/8/10)
    • Dal 416, dalle parti del passo del Demignone, un 300 mm ci avvicina l'aguzza punta del monte Gleno
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Dal passo del Vò si vedono i camosci traversare gli ultimi nevai
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Il monte Sellero dai pressi del 416 nel tratto tra il passo del Vò e il passo del Demignone
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • I tratti attrezzati. Non perdeteveli! Fate la traversata!!!
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Sui tratti attrezzati
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Il monte Torena oltre il passo di Venano
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Sui tratti attrezzati
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Il Pizzo Strinato visto dal 416, non distanti dal rifugio Tagliaferri
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo vista della Concarena dalla vetta
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Lago di Valbona
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo vista dalla vetta sui laghi del Venerocolo
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Vista su Sossino e Camino
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo vista a picco sui Laghi di S. Carlo
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo salita verso il Passo del Sellerino
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… M. Venerocolo vista dalla vetta su p.so del Gatto, Cima di v. Asinina e M. ...
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo vista del passo del Sellerino dalla cresta del Venerocolo
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo zoom sul Monte Gleno
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo salendo in cresta al Venerocolo, roccette
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Variante Alpinistica… Monte Venerocolo vetta monte Venerocolo
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Marmotta poco sopra il Lago di Valbona
      (R. Morarelli, 10/7/10)
    • Il 416 parte là, dal passo del Vivione
      (M. Lussana, 11/7/10)
    • Alba sulla Concarena dal Vivione
      (R. Morarelli, 11/7/10)
    • L. del Venerocolo
      (G. Beccarelli, 2/8/07)
    • Capre al Venerocolo
      (F. Stacchetti, 12/8/09)
    • Passaggio su ponte in ferro dopo una frana sul sentiero naturalistico Curò - Vivione
      (P. Consorti, 28/8/09)
    • Passaggio attrezzato sul sentiero 416 tra il Passo del Venerocolo e il Passo del Demignone
      (A. Ongaro, 28/8/09)
    • Vista del senti. 413 (a dx) e del Pizzo Tornello dal sent. 416 nei pressi del Passo del Demignone
      (A. Ongaro, 28/8/09)
    • Tratto di sentiero 416 tra il Passo del Demignone e il Passo del Vo
      (A. Ongaro, 28/8/09)
    • Lago di Belviso dal Passo del Vo
      (A. Ongaro, 28/8/09)
    • Il Lago di Valbona e sullo sfondo il Passo del Vivione
      (I. Peracchi, 15/8/09)
    • Passo del Gatto
      (I. Peracchi, 15/8/09)
    • Lago del Venerocolo dall'alto
      (C. Biena, 24/8/08)
    • Mulattiera al Lago del Venerocolo
      (A. Fenotti, 24/8/08)
    • Stelle alpine al passo del Demignone
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • Lo splendido lago del Venerocolo
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • Passo del Vò e lago di Belviso
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • Partenza del sentiero 416 dal passo del Vivione
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • La spettacolare alba dal rifugio Tagliaferri
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • Lago di Valbona
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • In partenza dal rifugio per il passo del Vivione
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • Il passo del Gatto mt. 2416
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • Il lago del Venerocolo
      (R. Tarchini, 28/8/08)
    • Dal 416: il 415A scende dalla forcella di valle Asinina verso il lago di Valbona
      (M. Lussana, 15/7/18)
    • Verso il passo del Gatto (centro-sx: la Cima di valle Asinina)
      (M. Lussana, 1/7/05)
    • Il passo del Gatto
      (M. Lussana, 24/6/07)
    • La Forcella di Valle Asinina, traversata dal 415A. FOTO: dal sentiero 416
      (M. Lussana, 15/7/18)
    • Passo del Sellerino, a 10' dal sentiero 416, salendovi dai laghi di San Carlo
      (M. Lussana, 1/7/05)
    • Al passo del Sellerino (a 10' dal 416, salendo per sentiero dai laghi di San Carlo)
      (M. Lussana, 1/7/05)
    • Monte Sossino e Pizzo Camino dal 416 con un 300 mm
      (M. Lussana, 2/6/12)
    • Pizzo Camino dal Rifugio Tagliaferri
      (A. Econimo, 27/8/07)
    • Pizzo Tornello e Presolana
      (A. Econimo, 27/8/07)
    • Lago Venerocolo
      (A. Econimo, 27/8/07)
    • Il passo del Gatto
      (M. Lussana, 1/6/07)
    • Passo del Venerocolo… ma non fermatevi lì! Oltrepassatelo!…verso Aprica, verso il lago.
      (M. Lussana, 18/7/10)
    • Le simmetrie del monte Busma, presso il passo del Vivione
      (M. Lussana, 1/7/05)
    • Ai laghetti di San Carlo
      (M. Lussana, 1/7/05)

    Questo contenuto è disponibile anche in:

    EE: Escursionisti Esperti